lunedì 23 aprile 2018

bocconcini CRUDISTI FRAGOLOSI e NUOVI EVENTI


primavera e autunno le sono le stagioni dell'anno che preferisco in assoluto!

primavera è tutto un risveglio della natura,
il verde tenero dei germogli, le gemme e le nuove foglie
poi c'è un sacco di attività da fare all'aria aperta: 
 l'organizzazione dell'orto 
(il mio piccolo, piccolo, ma c'è!!);
il primo sfalcio dell'erba;
raccogliere le erbe spontanee in collina;
e scegliere le primizie per la tavola:

fragole, asparagi, 
e fra pochissimo anche 
piselli e i fagiolini

ma parliamo di fragole:




sapete che le  fragole sono un frutto gustoso ma pressoché privo di calorie?
La polpa è costituita prevalentemente di acqua!
gli zuccheri che contiene sono perlopiù semplici, ossia fruttosio;
mentre 
abbonda di sali minerali e vitamine
soprattutto del gruppo B

la ricetta?



bocconcini CRUDISTI
di NOCCIOLE E CACAO
ripieni di
FRAGOLE al RABARBARO




dosi per 6 persone

per il guscio
120 g di nocciole crude
4 datteri grandi tipo Medjoul
5 fave di cacao crudo
30 g di polvere di cacao crudo
per la "panna"
100 g di anacardi
2 cucchiai di succo di zenzero fresco
2 datteri grandi tipo Medjoul
per la farcitura
2 coste di rabarbaro fresco (lunghezza di circa 12 cm)
12 fragole mature+alcune per decorazione
1/2 cucchiaino di alga agar agar





Mettete in ammollo in acqua gli anacardi per almeno 6 ore.
Gettate l'acqua dell'ammollo, risciacquate e frullate con i datteri snocciolatati e il succo di zenzero. Frullate fino ad ottenere una crema uniforme e spumosa.
Riponete in frigorifero. 

Mettete nel mixer le nocciole, le fave di cacao, il cacao in polvere, e datteri snocciolatati e frullate fino ad ottenere un impasto appiccicoso, con nocciole e fave tritate grossolanamente a seconda dei gusti (io preferisco sentir sgranocchiare un pò la base).  Con l'aiuto di uno stampino, modellate con l'impasto, una forma a  guscio (o bicchierino) per poter  farcire successivamente. Riponete in congelatore per 30-40 minuti circa.

Mondate e lavate fragole e rabarbaro, frullate il tutto e passate al setaccio: prelevate due cucchiai di purea e aggiungete l'alga.
Fate riscaldare il composto brevemente a meno di 40°C, poi mescolate il tutto alla purea rimanente. Fate raffreddare in frigorifero.

Togliete dal congelatore i gusci almeno 10-12 minuti prima di servire.
Distribuite la panna di anacardi allo zenzero, e con una siringa da pasticceria iniettare al centro il composto alla fragola e rabarbaro.
 Trattenete da parte 6 cucchiaini di composto di fragole per decorare il piatto; aggiungete fragole fresche, foglioline di menta o finocchietto e fiori edibili.

servite subito, magari con una quenelle di sorbetto di fragole a parte.





AVVISO PER I BASSANESI e DINTORNI!!!
ritorna a Bassano del Grappa -VI- un nuovo appuntamento 
con i laboratori di cucina vegetale naturale, per conoscere e cucinare
gli alimenti in sintonia con la natura

la sera del 16 maggio 2018 sarà mia ospite la chef





Per la prima volta a Bassano, Silvia è chef, naturopata e docente di cucina naturale e fusion. La scelta di diventare vegana è sorta spontaneamente 25 anni fa e da allora si dedica alla professione di vegan chef alternandosi fra consulenze per professionisti e giornate dedicate agli appassionati presso enti di formazioni prestigiosi della  regione Veneto. Sono oltre 6000 gli allievi che Silvia ha accompagnato tra nutrimento e interiorità, grazie alla sua visione olistica e sempre attenta ad evitare lo spreco alimentare. 
Ma non solo! Collabora con ristoranti e con chef del calibro di Simone Salvini, del quale diventa anche assistente e collaboratrice in occasione di eventi importanti e corsi sul territorio nazionale. 
Tema della serata bassanese sarà:

TORTE DOLCI E SALATE, RIPIENE E FARCITE


IL CORSO E' A NUMERO LIMITATO E PER MOTIVI ORGANIZZATIVI SI ACCETTANO SOLO PRENOTAZIONI EFFETTUATE PREVIA VERSAMENTO DELLA QUOTA DI ISCRIZIONE ENTRO IL GIORNO 5 MAGGIO 2018.

PER ISCRIZIONI e ULTERIORI INFORMAZIONI CONTATTATE IL 3249598075 (anche SMS) oppure cucinaverdedolcesalata@gmail.com



A PRESTO!!!


giovedì 19 aprile 2018

Il GIOVEDI' DEI LIBRI DI CUCINA: IL CUCCHIAIO DEI 5 CEREALI

dopo un certo periodo di pausa torno a scrivere per il 
occupandomi di
una nuova uscita in libreria:



IL CUCCHIAIO DEI 5 CEREALI di FELICIA SGUAZZI, ed. SONDA,


prezzo di copertina  Euro 19,90


La bravissima autrice, conosciuta nel web per il  suo blog personale
 per il suo primo libro " La forchetta dei 5 sapori" (2016, ed. Sonda)
 e per le numerose partecipazioni ad eventi di cucina vegana 

ritorna in stampa con un bel volume dedicato a ricette vegetali, naturali e senza glutine dedicate appunto ai cereali:

grano saraceno
mais
miglio
quinoa
amaranto, 
avena, 
fonio,
 sorgo,
e teff

ad ognuno Felicia dedica un capitolo  con  curiosità, informazioni storiche e nutrizionali, ma soprattutto elabora, con la passione e la creatività che la contraddistingue  da sempre,  ricette gustose ed innovative.
120 ricette descritte passo passo per semplificare la realizzazione di piatti  semplici, ma mai banali, per portare in tavola cibi sani, naturali, senza glutine ed etici.

Si parte da preparazioni di base,  alcune bevande vegetali, deliziosi formaggi vegetali,  istruzioni per fare in casa il pane con indicazioni preziose per curare e utilizzare la pasta madre senza glutine: ricette e suggerimenti puntuali ed utilissimi per chi voglia sperimentare in casa la realizzazione di queste preparazioni che sono l'accompagnamento perfetto per i piatti che Felicia ha realizzato con i cereali.





Sono da provare assolutamente:
la TARTE TATIN DI ZUCCHINE  con il grano saraceno e la farina di piselli;
i MINI PUDDING DI MAIS CON CIGLIEGIE;
gli GNUDI DI BIETE ALLA SALVIA E ZENZERO con il miglio;
gli INVOLTINI CROCCANTI AI BROCCOLI con un mix di quinoa;
i TORTINI ESPLOSIVI DI RISO NERO E PESCHE con un pizzico di wasabi per vivacizzare i sapori;
i PORTAFOGLI DI MELANZANE AL SORGO SAPORITO che ricorda tanto i sapori mediterranei d'estate.

Interessante il capitolo dedicato ai cereali a noi meno noti come il teff  ricchissimo di proteine e vitamine del gruppo B e il fonio che appartiene alla famiglia del miglio, e vanta di numerose proprietà nutrizionali sicuramente tutte da scoprire.




"ogni volta che sforno il pane ritrovo la spensieratezza di quei giorni (n.d.r. ricordi di infanzia), e adoro il suo aroma che si diffonde per casa".
Felicia Sguazzi




*****
ciao e
al prossimo libro!















   

venerdì 16 marzo 2018

CUCINA NATURALE VEGETALE: è tempo di cucinare insieme


se rileggo l'ultimo post del 2017,
rido con me stessa.

in poco meno di tre mesi, la vita mi ha riservato tante di quelle 
nuove esperienze che è doveroso aggiornare i bilanci dell'anno precedente.
 La nota positiva è che sono tutte esperienze di crescita!
belle, brutte, gradevoli, sgradevoli...
ma di crescita!

dai primi giorni di febbraio 
porto con me in tasca un bigliettino regalato 
da una carissima amica, in cui sta scritto:

mi soffermerò solo su pensieri ed emozioni che mi aiutano a crescere

lo rileggo tutti i giorni!!

 così penso solo a ciò che mi ha aiutato e aiuterà a crescere e a migliorami come persona e come professionista! Tutto il resto non è degno di nota se non come esperienza di vita da sezionare, vagliare e non ripetere.

ad esempio penso  alla bellissima serata in cucina
dello "stilosissimo" MOMI RESTAURANT 
 cena a quattro mani con la chef Romina Cortese!!
anche se in realtà le mani sono state molte di più:
lo staff di cucina è stato gentile, simpatico ed efficientissimo!!


SOCIAL TABLE DINNER: ORTAGGI e SPEZIE





mi piace ricordare la serata del 31 gennaio (giorno del mio compleanno) come ultimo mio giorno al Il SEME URBANO: serata allegra trascorsa assieme ai corsisti  del laboratorio di cucina tenuto da me sui LEGUMI e le PROTEINE VEGETALI. Ho ancora in mente la faccia sorpresa della fortunata corsista a cui è andato, a sorteggio, il mio libro e posso sentire ancora tutta l'energia positiva di  gratitudine del suo abbraccio! 


e poi ?

da metà febbraio è tutto un turbinio di idee e di progetti nuovi: alcuni che si realizzeranno tra brevissimo e di cui vi parlo di seguito, altri invece hanno bisogno di maturare, come il buon vino nelle botti!!
Tutto a suo tempo!! ! 





...così, fra un'idea e l'altra... 
sono  in partenza i laboratori di  CUCINA NATURALE VEGETALE a BASSANO DEL GRAPPA -VI-

Il primo ospite  è un'amica carissima che ha sposato 
con l'entusiasmo di sempre, l'iniziativa e accettato il mio invito:








Autrice del conosciutissimo blog PASSATO TRA LE MANI,  Annalisa racconta di sè e della sua cucina: sfogliando le pagine virtuali del web,  potete trovare innumerevoli ricette e consigli sulla alimentazione naturale e di fitoalimurgia.
Ha scritto nel 2014 il  libro  "ERBE SPONTANEE A TAVOLA" e questa sua grande passione la vede  itinerante nel Veneto e dintorni,  con interessanti corsi e laboratori di cucina. Lei ama definirsi imprenditrice agricola e mamma, ma per me  è una stimatissima libera professionista nel settore ristorazione, docente e chef che predilige l’impiego nei piatti quotidiani e in quelli festivi delle sue amate erbe spontanee e ciò sia in un’ottica di ecologia, sia nell’ottica di massimizzare l’apporto di nutrienti e anche in virtù della sua formazione di stampo medico. 
Assolutamente da non mancare!!!

Perciò non mi resta che invitare tutti  martedì 27 marzo 2018 alle ore 19:30 presso la nuovissima Sala Conviviale del Centro Giovanile in via Ognissanti, 4 a BASSANO DEL GRAPPA (VI) per il corso a degustazione guidata con ANNALISA MALERBA e CUCINA VERDE DOLCE SALATA.
l'evento con ANNALISA è a posti limitati pertanto 

pertanto

per prenotazioni e informazioni scrivete a  

 cucinaverdedolcesalata@gmail.com



****
****
Vi ricordo che continua  la mia collaborazione con  IO SCELGO VEG
e potete trovare la ricetta di questi coloratissimi e gustosi



mentre per il CAMBIA MENU'
 per Pasqua troverete  la ricetta di un dolcetto goloso, goloso!!
Pan di Spagna al cacao, crema al cocco, gelatina e cialda di mandaranci!!


e dopo il dolce... vi saluto!
a presto!!


-photo evento SOCIAL TABLE DINNER di Augusto Maurandi;
-photo di Annalisa Malerba di Simonetta Rossi









::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::