giovedì 12 novembre 2015

INSALATA ROSSA AUTUNNALE


fragili e colorate, 
le foglie 
vibrano se mosse dal vento,  luccicano se illuminate dal sole. 
sono come 
leggeri battiti d'ali nel cielo azzurro e terso di novembre.

già, questo strano e caldo novembre.

inali l'odore delle foglie bagnate dalla foschia della notte e
ti ipnotizzi davanti a panorami 
che la natura ha trasformato in luoghi
 magici e che quasi non riconosci più: la città sembra lontana, lontana.

il fiume è solo una comparsa in questo scenario d'autunno
perchè l'occhio spazia fra colori, ombre, luci, riflessi e forme.
solo il suono dell'acqua ti ricorda che quello specchio
è un elemento liquido, mobile, scivoloso...

un abbraccio, un balsamo,
una giornata regalata
da ricordare.

 basta poco per sentirti felice.






-lungo Brenta Bassanese-


LA RICETTA
INSALATA ROSSA AUTUNNALE
dosi per due persone


mix di quinoa nera, rossa e bianca
(circa 1/3 di bicchiere per persona)
1 cespo radicchio rosso precoce Veneto
1 avocado maturo
una manciata di spinacini
succo di limone o arancia
8 noci 
1 cucchiaino di burro di arachidi
olio d'oliva
sale marino


NOTIZIE UTILI...

QUINOA, il non cereale: questa pianta originaria del Sud America è curiosamente appartenente alla stessa famiglia degli spinaci! i semi contengono circa il 60% di carboidrati e 11% di proteine. Priva di glutine è indicata per le diete per intolleranti al glutine e i celiaci. I semi non necessitano di ammollo e in circa 20 minuti cuociono in acqua bollente, in un rapporto di 2:1 (due di acqua, uno di quinoa). Ottima in versione salata e deliziosa in quella dolce! 

PREPARAZIONE
Risciacquate in acqua corrente la quinoa, mettetela in un pentolino con acqua fredda (2 di acqua, 1 di quinoa) e lasciate cuocere per circa 20 minuti, comunque fino a che sarà stata assorbita tutta l'acqua. Salate leggermente con sale marino o salsa di soia e lasciate intiepidire. Aprite l'avocado: una metà mettetela a frullare con i gherigli di noci e il succo di limone a piacere,  un cucchiaino di burro di arachidi, un pizzico di sale marino fino ad ottenere una cremina (se vi sembra troppo densa aggiungete un pò di acqua); l'altra metà irroratela con il succo di limone (è buonissimo anche con il succo di arancia) e tagliatela a cubetti. Mondate e lavate radicchio e spinaci, fateli sgocciolare e tamponateli dall'acqua. Tagliate a listarelle il radicchio e raccoglietelo in una insalatiera: aggiungete gli spinacini, l'avocado tagliato a cubetti, la quinoa tiepida un giro d'olio d'oliva e condite con la salsina cremosa, aggiustate di sale. Amalgamate il tutto e servite aggiungendo della granella di noci.












15 commenti:

  1. Sarà che sono reduce da una intensa pratica di Yoga che mi ha portata tanta apertura e tanta freschezza, sarà che l'autunno è da sempre la mia stagione preferita...sarà che le tue foto vibrano in calore e le tue parole risuonano armoniche in tutta la loro poesia...sarà che amo il radicchio... Fattostà che questa ricetta mi ha rapito il cuor. :)
    Grazie per la condivisione!
    Shanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per le belle parole! <3

      Elimina
  2. Dear Mari,
    the salat looks fantastic but more than this I love your lines. No better words for this unusual charming and warm november! All my best and wonderful days
    Elisabeth

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank's dear Elisabeth!
      It is a pleasure to find yourself here!
      :-)

      Elimina
  3. Ho mangiato giusto oggi la quinoa rossa x la prima volta ed è stato amore al primo boccone :-) Ottima la tua proposta e bellissima e suggestiva introduzione come solo tu sai fare :-)
    Un abbraccio e felice serata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho riscoperto la piacevole versatilità della quinoa proprio in questo periodo! e la versione mix delle tre colorazioni dei mitici semini è fantastica! da provare! :-P

      Elimina
  4. Insalata bella e colorata come i panorami di questi giorni... incantanta anch'io da questo novembre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...incantata io dal tuo super produttivo orto! questa bella stagione ha prolungato le produzioni di tantissimi ortaggi!!! grazie! ;-)

      Elimina
  5. Buongiorno Mari, era tanto che non avevo il tempo di passare dai miei blog preferiti.
    comincio da qui e mi faccio un giro a ritroso, controllo quello che mi sono persa.
    le tue foto sono incredibili, bellissimi i colori dell'autunno, bellissimi i sentimenti che si sentono dentro le foto.
    grazie cara, un abbraccio
    p.s. vuoi vedere che tu riusciresti a farmi piacere anche la quinoa????

    RispondiElimina
  6. Evvai, anche qui trovo un'insalata! Vedo che questo autunno ci sta dando parecchia ispirazione, nella direzione della leggerezza, del colore e delle idee originali... ed è bellissimo fare una passeggiata e mettere poi nel piatto un po' del paesaggio che abbiamo ammirato, vero? Io non ho boschi nè campagna vicino, ma parchi sì e le sfumature delle foglie cangianti le mangerei tutte... :-)

    RispondiElimina
  7. Bellissime le foto, squisita la ricetta... Mari sei una fata!!!
    Buona settimana, baci.

    RispondiElimina
  8. concordo con le immagni della felicità Mari bella!!

    RispondiElimina
  9. Ciao! io non sono una foodblogger, anzi, completamente profana dell'argomento e, alla ricerca di alcune basi per imparare a cucinare per me, sono arrivata qui quasi per caso, ma ne sono felice perché ho trovato tante belle cose interessanti da leggere, anche indietro, colpita dalle immagini e dalle parole. Perdonami l'intrusione da sconosciuta e spero di non disturbarti, ma volevo sapere come stai e dirti che mi cimenterò nel provare questa ricetta che ha dei colori bellissimi :) mi auguro di aver azzeccato dove commentare, un caldo saluto, Elisabetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elisabetta, che carina! Sono sempre molto felice quando qualche navigatore del web approda qui attratto da una delle mie ricette e ancor di piu' se riesce a provarle e gustarle! Non disturbi affato! Mi auguro di risentirti presto! :-)

      Elimina
  10. Foto e ricetta preziose, come sempre! Un abbraccio!

    RispondiElimina

Mi fa piacere se lasci un commento...
Se sei anonimo per favore firmati! Grazie