lunedì 11 maggio 2015

Mille strati di RAPA ROSSA e PATATE con FAVE


impossibile restare in casa con questo sole:
rispondi alla natura.
i passi sono più leggeri e la tentazione di togliere le scarpe è immensa:
camminare sopra a quel tappeto di margheritine;
 respirare  profondamente dinnanzi all'inebriante profumo di iris.

controlli la crescita degli ortaggi nell'orto
e calibri la grandezza delle fragole ancora verdi.

non sei l'unica in attesa  della giusta maturazione:

ghiotti pennuti  (soprattutto merli) svolazzano per l'orto
nel loro giornaliero giro di controllo, 
ma  già dall'anno scorso, c'è qualcun'altro che temi:
un certo furbetto quadrupede, ha imparato la via per raggirare
la rete che cinge l'area coltivata. 

con le tue fragole e i tuoi  lamponi,
ci fa un dolcissimo spuntino durante il giorno.

il piccolo Joy ti guarda in distanza, 
e non appena giri l'angolo di casa,
trotterella in orto a far merenda.

...per ora rimane a bocca asciutta...

ma c'è bisogno di escogitare un stratagemma
sennò quest'anno
niente fruttini rossi dall'orto!!!




****


e per la ricetta...



MILLE STRATI 
di
RAPA ROSSA e PATATE con FAVE







...inoltre vi ricordo che il 12 maggio  in edicola, con i quotidiani il TIRRENO -Toscana, l'ARENA-Verona e  la GAZZETTA di Mantova, e ancora il 19 maggio  con il GIORNALE di VICENZA e BRESCIAOGGI trovate il secondo numero della collana di CUCINA NATURALE della GRIBAUDO:

LEGUMI e PROTEINE VEGETALI
con 
le ricette e le foto
di
cucina verde dolce salata





MILLE STRATI 
di
RAPA ROSSA e PATATE con FAVE





INGREDIENTI

dosi per 2 persone

2 barbabietole rosse con il fogliame
4 patate novelle di media grandezza
timo e rosmarino fresco
60 g di fave già lessate
qualche goccia di succo di limone
olio d'oliva, sale marino




PREPARAZIONE


Mondate e lavate le rape e le patate (conservate da parte le foglie a cui avrete tolto la costa interna). Affettate sottilmente entrambe con una mandolina e in una teglia da forno, fate degli strati alternati conditi con un'emulsione di olio con un pizzico di sale , trito di rosmarino e timo fresco. Sopra l'ultimo strato disponete le foglie. Se volete fare delle monoporzioni, aiutatevi con un coppa-pasta. Coprite la teglia con della carta d'alluminio e mettete in forno a 160°C per circa 30 minuti. Se le verdure avessero rilasciato troppo liquido, togliete la carta e lasciate asciugare per altri 10 minuti. Condite le fave già lessate con un filo d'olio, sale e qualche goccia di limone e distribuitele sugli strati di rape e patate. Servite tiepido.



13 commenti:

  1. le tue proposte mi piacciono sempre tantissimo! complimenti ancora per il tuo successo!
    amelie

    RispondiElimina
  2. Come darti torto..anche x me stare in casa con queste belle giornate è praticamente impossibile e lo sarebbe ancora di più se vivessi in un piccolo paradiso come la tua campagna in compagnia di quel simpatico di Joy :-)
    Mi accontenterò di assaporare il gusto di questa strepitosa ricetta :-)
    ps: complimenti x tutto <3<3<3<3 successo meritato ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...eeeeh, magari fosse una campagna! è il giardino di casa in cui mi trastullo per rilassarmi, nel mio orto formato tascabile hi,hi,hi :-D
      comunque è un vero relax, e intorno a me c'è per davvero una bella campagna, colline e montagne!!!! c'è pure il fiume! ci sto bene!
      <3 grazie tesorino!

      Elimina
  3. Bellissima espressione "rispondi alla natura"...la ricetta da copiare assolutamente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie! la natura chiamaaaaaa!!!! :-D

      Elimina
  4. E io domani sarò già dal giornalaio ancora prima che apra per assicurarmene una copia tesoro. Non vedo l'ora! Che bei piatti che prepari Mari, sempre da acquolina e bada bene che il piccolo Joy non mangi tutti i bei fruttini rossi perché aspetto con ansia altre tue ricette dolci. Un abbraccio e di nuovo complimenti. Te li meriti tutti ❤️❤️❤️

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Gaia!
      spero per davvero che ti possa essere utile! accetto tutte le critiche!!! :-)

      Elimina
  5. I cani sono dei gran golosi, ricordo che il cane che avevo da bambina si arrampicava sulla sua casetta per raggiungere i grappoli d'uva!
    Bella questa sorta di lasagna! La proverò magari con le rape rosa del nostro fornitore gas...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e già! aspetta che maturino le nespole!!! ne va ghiotto!!!
      un abbraccio! :-)

      Elimina
  6. Ma esce domaniii!! Grazie per avermelo ricordato o l'avrei perso sicuramente ( a proposito, ma esiste un calendario delle uscite?? :\)
    Non vedo l'ora di averlo! Super invitante la torretta, soprattutto perchè le fave, ahimè, mi piacciono solo cotte! :D
    Bacio Mari! (..e ho scoperto anche il tuo vero nome adesso!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, no! E' uscito quest'oggi! Comunque non ti preoccupare, piu' avanti si dovrebbe poter trovare anche nelle librerie. Comunque grazie Nocciolina, e' sempre un piacere sentirti da queste parti! :-)

      Elimina
  7. Ricetta raffinata e perfetta presentazione. Complimenti, Mari. Appena uscirà in libreria, una copia sarà mia!!! E non vedo l'ora :)
    Bacini.

    RispondiElimina

Mi fa piacere se lasci un commento...
Se sei anonimo per favore firmati! Grazie