giovedì 9 gennaio 2014

BURGHER di SOIA VERDE




Mi aggiro con i calzettoni di lana e la vestaglia per le stanze buie della casa
qualcosa mi ha interrotto il sonno
quel click nella testa che ti fa spalancare gli occhi nel bel mezzo del beato sonno
quel click che ti fa scivolare fuori  dal letto abbandonando il calduccio del piumino
controllo la porta:  chiusa
controllo le imposte: serrate
controllo la luce in giardino: spenta
il cane ti segue scodinzolando e ti guarda incuriosito
entra in cucina
forse crede sia mattino
forse crede sia l'ora della pappa
lo segui
e
 il click diventa un baaam!

 -non ho messo in ammollo la soia verde!!!-






INGREDIENTI
per 8 burgher
gr 400 di soia verde cotta
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
una manciata di basilico
gr 100 di farina di ceci
1 cucchiaini di spezie e aromi disidratati  misti in polvere
(curry, aglio, curcuma, peperoncino, coriandolo)
olio d'oliva, sale, acqua frizzante q.b.

per l'insalatina
carota
cavolo cappuccio
1 foglio di alga Nori
salsa di soia (shoyu), acidulato di umeboshi, olio EVO





PREPARAZIONE

Mettete in ammollo la soia verde per tutta una notte. Al mattino copritela con l'acqua e fatela cuocere a fuoco lento per circa 25 minuti con qualche foglia di salvia (facoltativo). Verso fine cottura salate ed eliminate l'acqua in eccesso.
Fate appassire in un cucchiaio d'olio la cipolla mondata, lavata e tagliata a dadini; lo stesso fate con la carota e con la costa di sedano. Unite alle verdure un cucchiaino di spezie e aromi in polvere e la soia cotta, e fate insaporire bene il tutto aggiustando di sapidità se necessario.
Intanto preparate una pastella semiliquida con la farina di ceci e l'acqua frizzante, mescolando bene per evitare di far grumi. Unite le verdure e la soia e amalgamate il tutto. In una teglia ben unta d'olio, versate a cucchiaiate e un pò per volta il composto, facendo cuocere circa 4-5 minuti per lato (la pastella di ceci si deve rapprendere e dorare).
Preparate l'insalatina, affettando sottilmente con una mandolina il cavolo cappuccio (mondato, lavato ed asciugato) e grattugiate una carota (mondata e lavata). Condite con olio EVO, acidulato e salsa di soia. Prendete il foglio di alga nori e abbrustolitela sulla fiamma del fornello (attenzione alle dita!): l'alga sulla fiamma viva cambia colore -diviene verde- e diventa croccante. Sbriciolate con le mani l'alga abbrustolita sopra l'insalatina e servitela con i burgher di soia caldi.


NB: se non volete adoperare l'acqua frizzante, sostituitela con acqua naturale, ma lasciate riposare 30 minuti la pastella prima di unirla alla soia condita con le verdure.


17 commenti:

  1. che ridere l'immagine del cane che crede che sia già mattina...l'insonnia dà buoni frutti però.
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la mia piccola Lady Amy è costantemente affamata...ad ogni movimento crede ci sia di che mangiare! ;-)

      Elimina
  2. :-) nel caso ti dimentichi di metterla in ammollo cuocila in pentola a pressione per un tempo un pochino più lungo... credo possa funzionare :-) li compro sempre già preparati i burger di soia...ora seguo la tua ricetta e li preparo anch'io.. grazie! :-*
    tua Pippi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si! hai ragione, ma mettendola in pentola pressione la buccia tende a staccarsi. Almeno a me succede con quasi tutti i legumi, forse sbaglio i tempi di cottura!
      Come diceva BOLDI agli esordi? "Odio la pentola pressione! Non si vede la cottura!"
      Ricordi!?!

      Elimina
  3. Che bella proposta, così posso insaporire i burgher come voglio io invece di subire il gusto di quelli già pronti!
    amelie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. puoi aggiungere tutte le verdure che vuoi!
      d'estate sono eccezionali con il peperone arrostito! :-)

      Elimina
  4. Ahahah :)))
    Io uso sempre la soia gialla, devo provare anche quella verde! Ma è diverso il sapore? Buonissimooo e anche le foto sono davvero deliziose :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me quella verde è un pò più saporita, ma puoi usare benissimo quella gialla!
      Grazie d'essere passata!

      Elimina
  5. ahahah...succede anche a me di svegliarmi nel cuore della notte perché ho qualcosa che disturba i miei pensieri e spesso è qualcosa che ho dimenticato di fare....troppo frenetici i ritmi della vita e spesso non si riesce a stare al passo U.U
    Buonissimi burger, ho delle lenticchie cotte che potrebbero fare una fine felice simile :-P
    la zia cOnsu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottima idea!
      Le lenticchie sono così buone! :-)

      Elimina
  6. aahaha fantastica l'introduzione :D
    io la soia verde non l'ho mai mangiata, caspita! sempre la classica gialla, poi al momento in dispensa la ho rossa (penso che comunque potrei farli con quella) ma quelle verde ancora no..mi piace la tua tecnica per i burger, anch'io ho dei burger di ceci che faccio così, con la pastellina e forse forse mi danno più soddisfazione di quelli "classici" col legume frullato. va che è pure un sacco che non li faccio, vado a mettere a mollo la soia rossa! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me manca quella rossa! ...ecco adesso mi hai incuriosito: dovrò provarla anch'io! ;-)

      Elimina
  7. mi piace vederti con i calzettoni di lana! mi piace moltissimo legere le intro ai tuoi post sai? li rendono ancor più deliziosi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si! è la mia tenuta notturna molto sexy contro il freddo! ;-)
      ... e grazie!

      Elimina
  8. Che ridere Mari ! Pensavo di essere la sola che si sveglia ricordandosi di aver dimenticato qualcosa del genere. L'altra notte per esempio mi son svegliata di soprassalto ricordandomi che avevo dimenticato sul terrazzo la ciambella che avevo messo a raffreddare. Da cruda quanta soia hai usato ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah,Ah! :-)
      ...vedo che sono in buona compagnia!
      Non cresce moltissimo: fai conto di un 300-350 gr circa.

      Elimina
  9. Mari per me ci sarebbero volute le cannonate altro che click!
    che piatto interessante da provare! prima o poi lo provo!!
    un abbraccio a presto!!

    RispondiElimina

Mi fa piacere se lasci un commento...
Se sei anonimo per favore firmati! Grazie