lunedì 20 maggio 2013

FARRO alla GENOVESE

Lunedì: ricetta del MEAT FREE MONDAY
(Lunedì senza carne) 

A-D-O-R-O il basilico!!! 
Quello fresco poi, appena colto dal mio orticello degli aromi e dei profumi.
E non c'è niente da fare, ma quando le mie papille gustative incontrano il sapore del basilico il ricordo va a Genova (avete presente Proust... alla ricerca del tempo perduto... le madelaines ...i ricordi...).
Sarà perchè è scontato -ma non troppo- il miglior pesto l'ho mangiato  con dei maltagliati strepitosi in un'osterietta al porto vecchio di Genova dove il basilico sapeva di B-A-S-I-L-I-C-O e i pinoli ricordavano le P-I-N-E-T-E  M-A-R-I-T-T-I-M-E della riviera.
L'abbinamento basilico, pinoli, fagiolini e patate... mi portano sempre con i pensieri,  alla bella Liguria.







FARRO alla GENOVESE
DOSI PER 2 PERSONE

 gr 120 di farro
gr 80 di fagiolini lessati
gr 30 di pinoli + qualcuno per decorazione
1 patata media
una manciata abbondante  di foglie di basilico fresco
 aglio (se vi piace)
olio E.V.O., sale

PREPARAZIONE

Fate lessare il farro in acqua per circa 25-30 minuti (1 parte di farro 2 di acqua), salando solo verso fine cottura. Mondate e lavate i fagiolini e la patata e fateli cuocere al vapore nel cestello in pentola pressione o cottura normale. Intanto mondate e lavate le foglie di basilico, tamponatele dall'acqua con un canovaccio pulito, e frullatele con 20gr di pinoli, 1 cucchiaio scarso d'olio, qualche grano di sale e un pezzettino d'aglio sbucciato. Condite il farro con i fagiolini, i rimanenti pinoli e metà del pesto di basilico. Mettete la patata lessa sullo schiacciapatate per ottenere degli spaghettini di patate su cui andrete a versare il rimanete pesto e distribuire i pinoli di decorazione.







10 commenti:

  1. bellissimo l'impiatto.... e poi, il pesto.... io lo faccio con qualsiasi cosa ho sottomano... l'ultimo con le foglie verdi delle carote....
    si sente il profumo da qua, lo sai?
    baci
    Sandra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho comprato questa mattina le carotine novelle con le foglie... seguirò senz'altro le tue indicazioni!
      Grazie Sandra!;-)

      Elimina
  2. Tu dovresti aprire un ristorantino alternativo con i tuoi piatti ! Guarda che look da chef professional che hai dato al piatto ! Io uso molto il farro perchè mi piace; in inverno nelle zuppe ed in estate come alternativa al solito riso in insalata. E poi uso prevalentemente la pasta di farro (grano se ne consuma sempre troppo) Sai che anche a me piace molto il basilico fresco ?! Lo uso quasi dappertutto. Oggi a pranzo l'ho cacciato insieme alle melanzane a funghetto per condire la pasta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buone le melanzane al funghetto!!!
      ;-D

      Elimina
  3. Che bontà... adoro il farro, ma col pesto non l'ho mai provato, mi hai fatto venire voglia anche perchè anche il mio basilico è bello rigoglioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie piantine di basilico stanno soffrendo un pò per la troppa acqua! Se il tempo si mettesse un pò "in riga"! Mi sa che ne pianterò delle altre perchè poi verso settembre, devo fare scorta in freezer per l'inverno!
      Ciao e buona giornata!

      Elimina
  4. Ho giusto un pacco di farro decorticato che ancora non ho aperto.
    Tu quale farro usi?
    Federica

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Ciao Federica!
      Solitamente uso il farro perlato. Forse con il decorticato si devono allungare un pò i tempi di cottura perchè è più integrale: fammi sapere come viene.;-D
      A presto!

      Elimina
    2. Si sul pacco dice 1 ora e più e bisogna pure ammollarlo come i legumi. Ogni volta mi dimentico di averlo, ma questa è una buona occasione per usarlo ;). Ciao! Fede

      Elimina
    3. Se usi la pentola pressione i tempi si dovrebbero dimezzare!;-)

      Elimina

Mi fa piacere se lasci un commento...
Se sei anonimo per favore firmati! Grazie